Tecnologia e didattica a distanza – PART 2 – WORDWALL

Il magnifico mondo dei giochi interattivi

Continuiamo questa breve panoramica sulle piattaforme online funzionali alla didattica con Wordwall. Come per LearningApps (cliccando su questo link potrai leggere un mio breve vademecum a riguardo), alla base di Wordwall c’è il magnifico concetto di CONDIVISIONE.

Wordwall infatti è caratterizzato dall’essere fondamentalmente una community, nella quale poter creare e condividere i propri materiali.

La piattaforma non è a pagamento, ma è necessario accedere con un account per poter utilizzare i materiali già esistenti. L’account gratuito permette di modificare/creare un numero limitato di risorse, invece pagando € 3 al mese, è possibile crearne di nuovi senza limitazioni.

Il vantaggio di Wordwall rispetto a LearningApps è di essere più funzionale alla gestione della classe. Una volta creato il game, l’insegnante può inviarlo agli studenti attraverso la condivisione di un link. Il link può essere inserito direttamente nella piattaforma Google Classroom, che in questo momento sappiamo essere la più utilizzata. In ogni caso, è davvero molto semplice inviare il link agli studenti.

Le attività create vengono inserite automaticamente nella sezione My Activities per poter essere inoltrate o ulteriormente modificate in qualsiasi momento. Questa è la mia pagina personale su Wordwall:

I risultati degli studenti vengono importati direttamente all’interno della piattaforma nella sezione My Results, dove è possibile analizzarne l’andamento generale o alunno per alunno.

In generale mi trovo molto bene con questa applicazione. Forse l’unica pecca per noi insegnanti di lingua è l’impossibilità di inserire file audio (presente invece in LearningApps).

Ai bimbi piace davvero tanto giocare ed imparare in questo modo, sia durante la lezione che a casa in autonomia.

Spero il mio articolo vi sia stato utile almeno un po’. A presto!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Related Post